Le lezioni di storia in tv di Barbero siano da insegnamento per i docenti in classe. L’affondo del critico Aldo Grasso

WhatsApp
Telegram

Le lezioni di storia in tv di Alessandro Barbero siano da insegnamento per i docenti delle scuole superiori. Ne è convinto il critico televisivo, Aldo Grasso. 

Così il critico sul Corriere della Sera: “Se a scuola le lezioni di storia venissero tenute in questo modo (spero che i professori più vispi se ne servano), sarebbero fantastiche, indimenticabili”.

Grasso, poi, non si reputa soddisfatto dal punto di vista strettamente tecnico: “Sotto l’aspetto puramente televisivo ho qualche perplessità, non è divulgazione, non è fiction. È la classica via di mezzo tenuta in piedi dalle capacità istrioniche di Barbero, pronto per il salto nel magico mondo dell’intrattenimento”.

Barbero ha realizzato per Rai Storia il programma di approfondimento storico “1492”, che racconta l’anno che è diventato, per convenzione, lo spartiacque tra il Medioevo e l’età moderna.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur