Le donne guadagnano meno degli uomini: fino al 30% in meno tra i laureati. Rapporto OCSE

WhatsApp
Telegram

L’ultimo rapporto OCSE “Education at Glance” certificato un dato, purtroppo, noto. Le donne guadagnano meno degli uomini.

In media, una donna guadagna il 76-78% dello stipendio di uomo. L’Italia non rappresenta certo un’eccezione. Il gender pay gap varia a seconda del livello di istruzione: le laureate guadagnano circa il 30% in meno dei laureati, mentre quelle con un diploma di scuola secondaria superiore circa il 20% in meno.

In Italia, nel 2020, solo il 30% delle giovani donne tra i 25 e i 34 anni con un livello di istruzione secondaria più basso rispetto a quello superiore risultava occupata, contro il 64% degli uomini con le stesse caratteristiche. Proprio in questa fascia l’Italia va al di sotto della media dei Paesi Ocse, dove risultano impiegati il 69% degli uomini e il 43% delle donne.

La situazione diventa “drammatica” nell’ambito delle discipline STEM. In media, nel 2019, solo il 26% dei neoassunti nel campo dell’ingegneria, produzione e costruzione erano donne: una percentuale che scende al 20% nei settori dell’informazione e comunicazione tecnologicaIn Italia si parla rispettivamente del 27% e del 14%

Al contrario, le donne sono state il 92% delle new entry nel campo dell’istruzione: la media Ocse è del 30% di uomini in questo ambito, quella italiana è più bassa, solo del 23%.

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario secondaria: diventerà annuale. Nessuna prova preselettiva. Eurosofia mette a disposizione i propri esperti