Le assegnazioni provvisorie in Sicilia decise dai giudici: il posto di sostegno spetta al docente di ruolo

Stampa

Il Giudice del Lavoro dott. Domenico Di Lauro con ordinanza del 19/12/2017 ha accolto il ricorso d’urgenza presentato dall’avv. Elisa Cianciolo per conto di una docente di Termini Imerese assunta con la legge 107/2015 e titola di cattedra in Lombardia.

L’insegnante di scuola dell’infanzia aveva presentato per l’anno scolastico 2017/2018 domanda di assegnazione provvisoria nella provincia di Palermo per ricongiungimento familiare ma era rimasta esclusa dal novero dei beneficiari.

Con ricorso chiedeva al Tribunale di Monza di accertare e dichiarare il suo diritto all’assegnazione provvisoria sul posto di sostegno in deroga.

Il Tribunale di Monza ha stabilito che la docente per l’anno scolastico 2017/2018 ha diritto a ricoprire uno dei posti disponibili di sostegno nella provincia di Palermo che non sia stato possibile coprire mediante docenti specializzati, ciò in virtù del combinato disposto degli art. 7 e 9 del CCNI 2017/2018 dove si evince che l’assegnazione provvisoria sui posti di sostegno deve essere effettuata innanzitutto in favore dei docenti a tempo indeterminato aventi la relativa specializzazione, in mancanza di questi ai docenti a tempo indeterminato non specializzati, che abbiano presentato la relativa domanda, i quali hanno precedenza rispetto ai docenti precari non specializzati.

Il diritto di precedenza dei docenti di ruolo rispetto ai docenti supplenti emerge, inoltre, dall’art. 1 D.M. 131/2007 recante il regolamento sulle supplenze dei docenti.

L’avv. Cianciolo si ritiene soddisfatta del risultato raggiunto: “negare l’assegnazione provvisoria per motivi di ricongiungimento familiare quando ci sono posti disponibili nella provincia di residenza viola diversi principi costituzionali afferenti a posizioni giuridiche soggettive a contenuto non patrimoniale, pregiudizi consistenti in una significativa limitazione dei diritti a tutela della famiglia, della maternità e dell’infanzia”.

Stampa

Dattilografia + ECDL: 1,60 punti per il personale ATA a soli 160€!