Supplenze, in Lazio contratti da graduatorie di istituto per dieci giorni, poi da GPS

Stampa
insegnante studente

L’Ufficio scolastico per il Lazio ha diramato una nota, con la quale comunica che le supplenze dei docenti verranno assegnate da graduatorie di istituto: per le nuove graduatorie provinciali saranno infatti necessari ancora alcuni giorni.

Dopo l’approvazione delle nuove graduatorie provinciali, le operazioni di individuazione degli aventi titolo ai contratti di docenza a tempo determinato sono state avviate dagli Uffici scolastici ma, segnala l’Usr per il Lazio, molte proseguiranno dopo il 14 settembre, ad anno iniziato.

Nel frattempo – sottolinea la nota -, occorre comunque coprire i posti a qualunque titolo disponibili, sino all’individuazione di un nuovo avente titolo a seguito dell’intervenuta approvazione di nuove graduatorie (cfr. art. 41 CCNL 19/4/18)“.

Per tale ragione ciascuna istituzione scolastica ed educativa dovrà provvedere utilizzando le graduatorie di istituto di cui all’ordinanza del Ministro n. 60 del 2020. Da venerdì/sabato le graduatorie di istituto dovrebbero essere consegnate alle scuole, raccomanda la nota. I posti verranno coperti fino all’arrivo dell’avente titolo, e dunque con contratti con termine a dieci giorni e recanti la clausola risolutiva di cui all’articolo 41 del contratto collettivo nazionale di lavoro siglato il 19 aprile 2018.

Le nuove graduatorie provinciali per le supplenze sono state appena approvate e la procedura di individuazione dei nuovi aventi titolo non è istantanea, si sottolinea nella nota.

Nota Lazio

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur