“Laziale covid ed ebreo”: scritte antisemite davanti ad una scuola elementare romana. Azzolina: “Vergognoso”

Stampa

Brutto episodio a Roma davanti ad una scuola elementare sono comparse scritte pesanti contro la tifoseria della Lazio.

Brutto episodio a Roma avvenuto stamattina: davanti alla scuola elementare Giacomo Leopardia due passi da via Trionfale, sono state ritrovate frasi offensive verso la tifoseria della Lazio: «Laziale ebreo » ma anche «laziale Covid-19 » e «Lazio m***a »oltre che all’acronimo «ASR».

Le scritte, si legge su Il Messagero, apparse sia sui muretti che sull’asfalto, sono state notate e fotografate da genitori e passanti che poi le hanno condivise sui social. L’istituto comprensivo si trova in via Parco della Vittoria, in una strada adiacente a piazzale delle Medaglie d’Oro, non lontano dallo stadio Olimpico.

Nel pomeriggio sono arrivate anche le parole della sindaca Virginia Raggi: “Le scritte antisemite comparse oggi a Roma davanti una scuola sono vergognose e ignobili. Mi auguro responsabili di questo miserabile gesto siano individuati e puniti severamente”.

La scritta antisemita apparsa a Roma, sul piazzale dell’Istituto ‘Giacomo Leopardi’, è vergognosa e va duramente condannata. Odio e razzismo devono essere sempre contrastati. Continueremo a farlo educando le nuove generazioni al rispetto. Proprio a scuola“, ha detto la Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina a proposito dell’episodio.

 

Stampa

Aggiornamento Ata: Puoi migliorare il tuo punteggio in tempi rapidi: corso di dattilografia a soli 99 euro. Contatta Eurosofia