Lavoro giovani 2.0: per le nuove generazioni il futuro è digitale

WhatsApp
Telegram

Il futuro lavoro per i giovani è quello 2.0, ovvero il lavoro digitale, quello che viene definito social recruiting. Sono moltissimi i giovani che oggi, infatti, pensano che Internet aumenti le possibilità di trovare lavoro.

Il futuro lavoro per i giovani è quello 2.0, ovvero il lavoro digitale, quello che viene definito social recruiting. Sono moltissimi i giovani che oggi, infatti, pensano che Internet aumenti le possibilità di trovare lavoro.

Social Recruiting cosa è?

I giovani, soprattutto quelli che sono in procinto di terminare gli studi superiori, sono convinti che Internet oggi aumenti di molto le possibilità di trovare un lavoro tramite il social recruiting, ovvero il reclutamento tramite i social network.

L’evoluzione tecnologica per i ragazzi ha avuto anche sul mondo del lavoro un impatto non indifferente, al punto di pensare che le chances di trovare lavoro siano maggiori avendo maggiori conoscenze tecnologiche e digitali.




Usare i propri profili social, soprattutto su social network come Facebook, Linkedin, Twitter, Viadeo e Goolge è uno dei modi in cui studenti e laureati prediligono per trovare lavoro. In questo modo, secondo i ragazzi, la domanda e l’offerta del mondo del lavoro si incontrano sul web.

Lavoro digitale: pro e contro
Ma i ragazzi sono anche preoccupati dalle conseguenze che l’innovazione tecnologica porterà sul mondo del lavoro: la rapidità con cui il processo innovativo accelererà l’invecchiamento delle conoscenze e delle competenze farà in modo che mantenere un lavoro diventi più difficile se non si riesce a stare al passo con i tempi e a rimanere aggiornati.

Un altro rischio che i giovani paventano con le nuove tecnologie è che queste possano in qualche modo prendere il posto del lavoro dell’uomo avendo effetti negativi sui livelli dell’occupazione.

Ormai, però, i giovani vedono internet come il vettore di sviluppo sociale, della propria carriera e della comunicazione in genere ponendolo come mezzo imprescindibile della propria vita in alcune della sue attività principali.

Lavoro digitale: quale e perchè
La maggior parte dei giovani sarebbe interessato a svolgere, addirittura un lavoro in rete facendo capire che i profili professionali verso cui i ragazzi puntano sono ormai ben definiti.

La passione che i più giovani hanno sviluppato per le tecnologie digitali in generale, e per internet in particolare, fa in modo che il desiderio primario sia proprio di lavorare nel web per conciliare il lavoro con la passione: i due profili verso cui maggiormente i ragazzi puntano sono lo sviluppatore e il graphic designer, entrambe figure essenziali nella realizzazione dei siti web.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VII ciclo, ecco il bando. Corso di preparazione: proroga prezzo scontato 120 euro al 31 maggio