Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Lavoro dopo pensione con quota 41: quando è possibile?

Stampa

Dopo la pensione con la quota 41 vige il divieto di cumulo con redditi da lavoro, ma per quanto tempo?

Buongiorno chiedo cortesemente una informazione. Sarò in pensione ( Dip.pubblico) dal 30/12/2020 con requisito ” lavoratori precoci” (usuranti). Premetto che esco con 42 anni e quasi 9 mesi di lavoro avendo allungato il mio rapporto di lavoro e avendo ricevuto già risposta positiva dall’ ‘ Inps che mi dava il via libera dal 5/8/2019. Chiedo come mi hanno detto al patronato e leggo su internet, al raggiungimento dei 42 anni e 10 mesi posso ricominciare a fare un altro lavoro a chiamata o con vaucher ? Grazie mille se mi date questa certezza. 

Per coloro che accedono alla pensione con la quota 41, in vigore dal 1 maggio 2017, esiste il divieto di cumulo tra redditi da pensione e redditi da lavoro.

Ad introdurre il divieto la legge 232 del 2016 nella quale si specifica che per tutta la durata dell’anticipo, rispetto alla pensione anticipata ordinaria, il pensionato non potrà cumulare redditi da pensione con redditi da lavoro.

Tale divieto persiste per tutta la differenza tra contributi posseduti al momento dell’ accesso alla quota 41 e contributi necessari per l’accesso alla pensione anticipata ordinaria.

Per il lavoratore che accede alla quota 41 con 41 anni di contributi, quindi, il divieto di cumulo è di 1 anno e 10 mesi (per le lavoratrici soltanto di 10 mesi).

Nel suo caso, che ha avuto accesso alla pensione precoci con  42 anni e 9 mesi di contributi il divieto di cumulo opera soltanto per il mese che la separa dalla pensione anticipata, dopodiché si torna nel regime generale dove è permesso qualsiasi cumulo con attività di lavoro.

 

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Concorso STEM Orale e TFA Sostegno? Preparati con CFIScuola