Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Lavoro dopo la pensione: l’assegno è penalizzato e sono previsti sconti sulla tassazione?

WhatsApp
Telegram

Continuare a lavorare dopo il pensionamento non presuppone un abbassamento dell’assegno percepito.

Nella maggior parte dei casi le misure previdenziali permettono la piena comulabilità dei redditi da lavoro con quelli da pensione. Solo in casi particolari, come accade per la quota 100 o la quota 41, la comulabilità non è ammessa. Ma in ogni caso quando una pensione e cumulabile con redditi da lavoro, questi ultimi non vanno a penalizzarla in alcun modo.

Rispondiamo ad un nostro lettore che ci scrive:

Buongiorno, a breve mi troverò bella condizione di andare in pensione anticipata con 43 anni e tot mesi essendo un artigiano. Vorrei chiederle,   in caso volessi continuare a lavorare , il mio assegno di pensione lo percepirò integralmente o  verrò penalizzato ? Continuando a lavorare dopo la pensione avrò qualche “privilegio”  o la tassazione sarà comunque quella pre pensione? Grazie fin da ora per una vostra risposta

Lavoro dopo pensione

Per chi dopo il pensionamento con l’anticipata ordinaria, che per gli uomini richiede 42 anni e 10 mesi di contributi e per le donne un anno in meno, decide di riprendere l’attività lavorativa, non ci sono penalizzazioni sulla pensione.

La tassazione non prevede alcun “privilegio” e sarà applicata sul cumulo dei redditi da lavoro con quelli di pensione in base allo scaglione IRPEF di appartenenza.

Facciamo un esempio: se un pensionato che percepisce un assegno di 1500 euro trova un nuovo lavoro dopo il pensionamento che gli consente di guadagnare 1000 euro al mese, la tassazione IRPEF sarà applicata sul cumulo dei redditi totali. Se, quindi, con la pensione si trovava nello scaglione 15/28mila euro che prevede una aliquota del 23% sui primi 15mila euro e del 27% sui redditi eccedenti i 15mila ma inferiori a 28mila, sommando anche il lavoro dipendente si troverà con redditi che eccedono i 28mila euro per i quali sarà applicata una tassazione del 38%.

 

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito