Lavoro agile e congedo straordinario per i periodi in cui il figlio è collocato in quarantena nel DL Agosto

Stampa

Lavoro agile e congedo straordinario per i periodi in cui il figlio è collocato in quarantena sono le misure previste nel DL Agosto approvato in Senato e atteso questa settimana per l’approvazione alla Camera. 

Sono le misure che spettano quando il proprio figlio convivente e minore di anni 14 è in periodo di quarantena, disposto dal Dipartimento di prevenzione della ASL territorialmente competente a seguito di contatto verificatosi:

▪ all’interno del plesso scolastico;
▪ nell’ambito delle attività sportive di base, attività motorie in strutture quali palestre, piscine, centri sportivi, circoli sportivi sia pubblici che privati;
▪ all’interno di strutture regolarmente frequentate per seguire lezioni musicali e linguistiche.

Lavoro agile

In questi casi il personale della scuola può fruire del lavoro in modalità agile per tutto o parte del periodo corrispondente alla durata della quarantena del figlio.

Congedo retribuito al 50%

Nei soli casi in cui il lavoro in modalità agile non sia possibile (es. collaboratori scolastici) o comunque in alternativa ad esso, uno dei genitori, alternativamente all’altro, può astenersi dal
lavoro per tutto o parte del periodo corrispondente alla durata della quarantena del figlio con retribuzione al 50%.

ATTENZIONE! Se uno dei due genitori fruisce di una delle due misure previste (lavoro agile o congedo), oppure è disoccupato o comunque non svolge alcuna attività lavorativa, l’altro
genitore non può fruire delle suddette misure previste a meno che non sia genitore di figli minori di anni 14 avuti da altri soggetti che non stiano fruendo di une delle due misure previste.

Durata

Fino al 31/12/2020.

È prevista la sostituzione del personale che fruisce del lavoro agile o del congedo

Per la sostituzione del personale scolastico interessato da questa misura sono previste risorse pari a 1,5 milioni di euro per l’anno 2020.

Scheda tecnica UIL

Stampa

Eurosofia: Analisi Comportamentale Applicata (ABA) tra i banchi di scuola. Non perderti questa grande opportunità formativa