Lavoratori fragili, Azzolina: finora solo 300 richieste da docenti

Stampa

Il solo parametro dell’età non costituisce elemento sufficiente per definire uno stato di fragilità. L’intervento della ministra Azzolina

Lo si legge nella circolare dei ministeri della Salute, del Lavoro e delle Politiche sociali che contiene aggiornamenti e chiarimenti in particolare riguardo ai lavoratori fragili”.

Sul tema è intervenuta ieri la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, alla festa del Fatto Quotidiano. Sulle richieste dei lavoratori fragili la ministra ha riferito che ne sono arrivate 300 dai docenti. Stamattina a Radio 24 Azzolina ha ribadito che “Avere più di 55 anni non significa essere fragile. Bisogna avere patologie pregresse di un certo rilievo. I numeri che si erano letti, 300 mila docenti non corrispondono al vero“.

 

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur