Lavoratori della scuola autorganizzati: 10 febbraio in corteo per una scuola inclusiva

di redazione
ipsef

item-thumbnail

comunicato* – Sabato 10 avremmo dovuto tenere a Milano un’iniziativa di protesta contro il licenziamento e l’esclusione dei diplomati magistrali dalle Gae, tuttavia di fronte alla gravità dell’atto razzista e fascista avvenuto a Macerata come insegnanti ci sentiamo in dovere di stringerci intorno alle vittime e alzare la nostra voce contro l’ondata di violenza, razzismo e intolleranza verso la diversità che si sta diffondendo nel paese e quindi abbiamo deciso di annullare la nostra iniziativa e confluire nel corteo antirazzista e antifascista che partirà da piazza Oberdan alle 15,30.

Noi siamo quelli che per primi subiscono una guerra tra poveri strumentalmente architettata da un sistema che prolifera sulla condizione dei diversamente sfruttati: diplomati magistrali contro scienze formati, abilitati TFA contro PAS e docenti non abilitati. In realtà siamo accumunati dalla stessa condizione basata su sfruttamento e precariato.

La stessa guerra tra poveri, in misura ancora più grave, viene creata ad arte tra chi è costretto a scappare dal suo paese a causa della povertà e delle “nostre” guerre e i lavoratori dei paesi d’arrivo resi poveri da cattive politiche economico sociali. Il lavoratore straniero diviene così il capro espiatorio di ogni male per distogliere l’attenzione dai veri colpevoli, da coloro che realmente causano la crisi economica con le loro politiche di sfruttamento e precarizzazione del lavoro, da quella minoranza che si arricchisce sempre di più mentre la maggioranza diventa sempre più povera.

Noi siamo i maestri che credono che l’inclusione di ogni tipo di diversità porti ricchezza, noi siamo i professori che lottano ogni giorno per avere per davvero una scuola di tutti e di ciascuno dove nessuno sia escluso, noi siamo i lavoratori della scuola che credono che la scuola debba insegnare che siamo tutti euguali senza distinzioni di razze, religione, sesso, ceto sociale! Per tutti i nostri alunni, perché possano avere un futuro migliore, libero da ogni razzismo, violenza e fascismo, sabato 10 scenderemo in corteo!

*Assemblea Dm autoorganizzati
Lavoratori della scuola autorganizzati
Coordinamento lavoratori della scuola “3ottobre”

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione