Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Lavorare dopo pensione quota 102 o quota 100 è possibile ma solo con lavoro autonomo occasionale: chiarimenti

WhatsApp
Telegram

Lavorare dopo la quota 100 è possibile solo a determinate condizioni che riguardano la tipologia di attività svolta.

Lavorare dopo la pensione è quasi sempre possibile. Ci sono delle misure come quota 100 e quota 102, però, che impediscono di cumulare i redditi da lavoro con quelli da pensione, pena la sospensione dell’assegno (e la restituzione di quanto indebitamente percepito) per l’anno solare in cui si viola il divieto. A tal proposito rispondiamo alla domanda di un nostro lettore che ci scrive:

Salve
Vorrei sapere se posso fare domanda presso le scuole per insegnare sul sostegno  ( possiedo il titolo di specializzazione). Andrò in pensione quota 100 a settembre 2022. Considerato che la norma, di quota 100, vieta di lavorare sino a 67 anni posso ugualmente fare domanda alle scuole per insegnare sul sostegno? Tale norma prevede che si può lavorare ma occorre percepire un reddito da lavoro sotto i 5000 euro circa per avere anche la pensione. Nulla vieta che avuto la nomina come precario dalla Scuola e aver richiesto di lavorare a part time al 50%, per non superare i 5000 mila euro posso chiedere aspettativa o altro Istituto.
È possibile insegnare ancora dopo essere andato in pensione?
Grazie

Pensione quota 100 e nuovo lavoro

La quota 100, così come la quota 102, permette il lavoro dopo la pensione nel limite di 5000 euro l’anno ma solo se si tratta di lavoro autonomo occasionale. Per la definizione di questa tipologia di lavoro rimandiamo alla lettura dell’articolo: Lavoro autonomo occasionale: fino a quando può essere considerato tale.

Lavorare presso una scuola come docente di sostegno prevede sottoscrivere un contratto a tempo determinato, lavoro subordinato i cui redditi non sono cumulabili con la quota 100. Se dovesse accettare una supplenza, quindi, la sua pensione quota 100 verrebbe sospesa e le sarebbe chiesto di restituire tutte le mensilità percepite in quell’anno solare.

Per capire quali sono i lavori che possono essere eventualmente svolti durante la fruizione della quota 100 e fino al compimento dei 67 anni, rimando alla lettura della circolare INPS 117 del 9 agosto 2019  in cui è illustrata nel complesso la normativa. Resta inteso che dopo il compimento dei 67 anni sarà libero di esercitare qualsiasi tipo di attività che desidera.

 

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Adempimenti dei Dirigenti scolastici per l’avvio del nuovo anno scolastico: scarica o acquista il nuovo numero della rivista per Dirigenti, vicepresidi, collaboratori del DS e figure di staff