Lauree professionalizzanti. LINK: “La Ministra Fedeli deve ritirare il decreto per aprire un confronto con gli studenti

Stampa

E’ di ieri la dichiarazione della neo ministra Fedeli che, in merito al decreto ministeriale 987/2016 sulle lauree professionalizzanti, annuncia di “istituire una Cabina di regia su Its e lauree professionalizzanti coinvolgendo anche le parti sociali”.

“Come abbiamo già detto più volte, – dichiara Andrea Torti, coordinatore di Link – il decreto sulle lauree professionalizzanti dello scorso dicembre, è una misura gravissima poichè non coglie le effettive esigenze formative degli studenti ma rappresenta l’ennesima occasione per garantire alle imprese l’impiego di studenti, verosimilmente a titolo gratuito, per un intero anno, dato il conseguimento di 50/60 cfu di tirocinio.” Inoltre il decreto istituisce per i corsi di laurea triennali professionalizzanti, numeri chiusissimi, infatti l’accesso è riservato a soli 50 studenti, e l’obbligo dei corsi di laurea di mantenere una soglia di occupabilità all’80% per ricevere l’accreditamento.

“Non siamo disposti ad accettare questa misura, – conclude Andrea Torti, coordinatore di Link coordinamento universitario – chiediamo quindi che il coinvolgimento proposto dalla nuova Ministra Fedeli parta dal ritiro immediato del decreto per l’apertura di un tavolo di confronto serio, e non ex post, in cui vengano coinvolti gli studenti e le studentesse, che sono pienamente disponibili a discutere del rapporto tra mercato del lavoro ed università, ma non possono accettare che lo sfruttamento diventi formazione.”

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur