Lauree abilitanti Farmacia, Psicologia, Odontoiatria, Veterinaria. Melicchio (M5S): verso l’approvazione più veloce

Stampa

“Arrivano buone notizie rispetto all’allargamento del numero delle lauree abilitanti, un tema che già nei mesi scorsi posi all’attenzione del Parlamento. Il sottosegretario del Ministero dell’Università e della Ricerca ha infatti confermato che il disegno di legge per la semplificazione del sistema delle lauree e per estendere quelle abilitanti, dopo il provvedimento preso per la laurea in medicina con il decreto Cura Italia, verrà presentato come collegato alla manovra di bilancio, con un percorso di approvazione quindi molto più veloce.”

Così il deputato del M5S Alessandro Melicchio, componente della commissione Cultura alla Camera.

“Rendere abilitanti alcune categorie di laurea significa rimuovere un inutile ostacolo all’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro, dunque contribuisce a sanare uno dei problemi più gravi del nostro sistema universitario. Le nuove norme – continua il parlamentare pentastellato – prevedono che il tirocinio pratico-valutativo sia svolto all’interno dei corsi di laurea, e che l’esame finale di laurea divenga anche la sede dell’esame di Stato di abilitazione all’esercizio della professione”.

“Si avrà presto, quindi, una più diretta ed efficace collocazione dei giovani nel mercato del lavoro per le professioni di farmacista, veterinario, psicologo e odontoiatra. Ma il disegno di legge”, sottolinea ancora Melicchio, “consentirà, in futuro, di rendere professionalizzanti anche altri percorsi universitari, come quello di tecnologo alimentare, dottore agronomo, assistente sociale, attuario, biologo, chimico, geologo. La discussione in Parlamento potrà migliorare ancora questo provvedimento”.

“L’Italia è in una fase critica ma anche densa di opportunità, prima tra tutte quella di ripensare seriamente il sistema Paese partendo dai giovani. Oltre a formarli, stiamo cercando di fare in modo che dopo il percorso di studi abbiano uno sbocco professionale il più semplice e veloce possibile”, conclude Melicchio.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia