Laura Boldrini si candida con Liberi e Uguali “Alternativa valida per chi è stato deluso dalla Buona Scuola”

Stampa

Laura Boldrini, presidente della Camera, ha lasciato SEL, nelle cui liste era stata eletta, per entrare in Liberi e Uguali,il cui leader è Pietro Grasso, e presentarsi così alle prossime elezioni di marzo 2018.

In un’intervista al Corriere della Sera, la Boldrini annuncia che LeU può proporsi come alternativa a quanti sono stati delusi dalle leggi promulgate negli ultimi anni come il Jobs act, la riforma della scuola e la riforma costituzionale.

“Continuerò a impegnarmi per i diritti delle donne, l’Europa sociale, le periferie, il digitale, l’ambiente. La Green society deve diventare un obiettivo per tutti” ha precisato la Boldrini.

Fonte

Stampa

Dattilografia + ECDL: 1,60 punti per il personale ATA a soli 160€!