L’augurio di Galiano agli studenti per il 2024: “Cari ragazzi, vi auguro un grande fallimento, perché perdere insegna a vincere”

WhatsApp
Telegram

Mentre il 2024 si avvicina, le parole dello scrittore e docente Enrico Galiano risuonano come un campanello di allarme per giovani e adulti.

Su Il Libraio, Galiano presenta una prospettiva non convenzionale e stimolante sul fallimento e il suo ruolo nel processo di apprendimento e crescita personale.

Galiano, con audacia e sincerità, rompe gli schemi degli auguri tradizionali. Augura un grande fallimento ai giovani: un insuccesso significativo e impattante, che lasci segni visibili e un’impronta indelebile. Sfida il concetto di successo perpetuo, augurando un ultimo posto nello sport, un fiasco nel saggio di fine anno, e sogni infranti. Queste parole potrebbero sembrare controintuitive, ma celano una saggezza profonda.

Galiano introduce il principio del “fast fail”, un concetto nato nel contesto delle aziende tecnologiche. Il messaggio è chiaro: chi fallisce rapidamente e frequentemente, apprende e si rafforza altrettanto velocemente. Il fallimento è visto non come un ostacolo, ma come uno strumento di conoscenza di sé.

L’autore attinge anche dall’antica arte del kung fu, dove imparare a cadere e rialzarsi è fondamentale prima di imparare a colpire. Questo parallelismo enfatizza l’importanza di accettare il fallimento come parte integrante del percorso verso il successo.

Galiano sostiene che perdere insegna a vincere e cadere insegna a rialzarsi. Presenta il fallimento come una tappa inevitabile nella vita, spingendo i giovani a mettersi in gioco completamente, anche a rischio di fallire.

L’augurio di Galiano non è solo un fallimento, ma la capacità di trasformarlo in una forza. Desidera che i giovani imparino a “ridere della gravità”, a ribaltare il destino con coraggio e fantasia. Un fallimento importante può essere trasformato in un trampolino di lancio per una vita di successi consapevoli.

WhatsApp
Telegram

La Dirigenza scolastica, inizio anno scolastico: la guida operativa con tutte le novità 2024/25 con circolari e documenti pronti all’uso