Lattanzio (M5S): al via piano da 66 milioni per sicurezza edifici

Stampa

“Il nostro impegno, forte e costante, per migliorare la sicurezza nelle scuole trova nuovo slancio in questo inizio anno con l’avvio del Piano straordinario da 65,9 milioni per la verifica e gli interventi su solai e controsoffitti degli edifici scolastici di tutta Italia.

Le risorse, stanziate a ottobre e i cui importi per Comuni sono ora pubblici sul sito del Miur, serviranno a realizzare oltre 5.500 verifiche e interventi urgenti dove necessari”.

Così in una nota il deputato Paolo Lattanzio, capogruppo del MoVimento 5 Stelle in commissione Cultura alla Camera.

“Quando si parla di scuola, la sicurezza per gli studenti, i docenti e tutto il personale deve essere sempre messa al primo posto: purtroppo non lo è stato finora. I dati di Cittadinanzattiva, secondo cui ogni tre giorni si verificano episodi di crolli e distacchi di intonaco nelle aule certificano l’urgenza di intervenire in questo ambito. E il ricordo di vicende tragiche come quella risalente al 2008, quando a causa di un crollo in una scuola di Rivoli (To) morì il giovane Vito Scalfidi, non deve mai abbandonarci e deve essere stimolo di un’azione incessante volta a garantire il massimo dellla sicurezza possibile”, continua Lattanzio.

“Proseguiamo dunque convintamente su questa strada, a livello governativo ma anche parlamentare: la commissione Cultura è già al lavoro per pianificare, di concerto con i ministeri interessati, proposte concrete per il comparto istruzione e per far proseguire l’iter di alcuni testi di legge fondamentali, come quello per la sburocratizzazione delle procedure per assegnare risorse per l’edilizia scolastica”, conclude il deputato.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur