L’Associazione Nazionale Docenti per i Diritti dei Lavoratori chiede la possibilità di abilitarsi

L'Associazione Nazionale Docenti per i Diritti dei Lavoratori propone un nuovo appuntamento in piazza il 2 luglio a Roma per parlare di precariato, nuovi esodati e per richiedere ancora una volta un percorso abilitante per chi ha acquisito punteggio per aver lavorato in qualità di docente nella Scuola Pubblica e Paritaria.

L'Associazione Nazionale Docenti per i Diritti dei Lavoratori propone un nuovo appuntamento in piazza il 2 luglio a Roma per parlare di precariato, nuovi esodati e per richiedere ancora una volta un percorso abilitante per chi ha acquisito punteggio per aver lavorato in qualità di docente nella Scuola Pubblica e Paritaria.

Con rammarico e forte perplessità l'Associazione deve denunciare una prassi alquanto ridicola che viene perpetrata da politici, sindacati e le più disparate associazioni di categoria che parlano per nome e per conto della Terza Fascia tutta. Mai ci sogneremmo di indicare soluzioni non condivise e che riguardano i nostri colleghi presenti nella seconda fascia delle GI o in Gae ed esclusi dal piano di assunzioni di questo Governo. Inutile pensare per noi una soluzione che prevederebbe la nostra partecipazione ad un concorso futuribile quando a questo concorso non siamo stati ammessi perchè non abilitati!

 
Noi LAVORATORI docenti precari dobbiamo avere la possibilità di continuare a lavorare! Soluzioni che potranno essere adottate solo mandando a casa questo governo non ci interessano, non solo perchè hanno il sapore di vuote promesse elettorali ma anche e soprattutto perchè vogliamo continuare a lavorare anche il prossimo anno scolastico ed avere la possibilità di partecipare ai futuri concorsi a cattedra! Ecco perchè chi parla per nome e conto nostro non solo non ci rappresenta ma, peggio ancora, non fa altro che metterci l'uno contro l'altro! I Lavoratori della Terza Fascia devono essere abilitati con NUOVI PERCORSI ABILITANTI SENZA BARRIERE ALL'INGRESSO. Quei percorsi che nel 2013 consentirono di ABILITARE decine di migliaia di colleghi che avevano acquisito il MERITO di aver insegnato per anni nella Scuola. 

Insegniamo da Settembre a Giugno, compiliamo registri, promuoviamo e bocciamo, partecipiamo ai Consigli di classe e facciamo esami ma per lo Stato siamo IDONEI ma NON ABILITATI. Quindi esercitiamo la professione docente abusivamente? Vogliamo continuare a lavorare ma vogliamo essere abilitati!
 
In questo scenario nasce l'esigenza di riunirci nuovamente in Piazza a Roma per affermare il nostro diritto al lavoro che passa attraverso la nostra abilitazione. Questo Governo da troppi mesi si sta dimostrando sordo alle legittime istanze che vengono da tanti lavoratori sfruttati dallo Stato, utilizzati per sopperire alle mancanze nell'organizzazione della Pubblica Istruzione, per poi ghettizzarli con una controriforma che ha precarizzato ancor più il mondo del Lavoro nella Scuola Pubblica. La Legge 107/15 ha annientato anche la speranza di continuare a lavorare da Terza Fascia. 
 
Il 2 LUGLIO a Roma raccoglieremo in piazza le Cartoline e Lettere provenienti da TUTTA ITALIA ed indirizzate a Papa Francesco. Le porteremo in Vaticano! Facciamo appello a tutti i docenti lavoratori precari di Terza Fascia perchè aderiscano alla nostra iniziativa. 
Per informazioni è possibile consultare la nostra pagina fan "Docenti per i Diritti dei Lavoratori" https://www.facebook.com/Docenti.Diritti.Lavoratori/ oppure inviare una email all'indirizzo [email protected]. Siamo anche su Twitter @AssociazioneDDL
 
Partecipa alla nostra manifestazione e porta in piazza il tuo "messaggio di precario stagionato e pronto per essere rottamato da Renzi" da recapitare a Papa Francesco! Nell'occasione i colleghi docenti di Musica daranno vita ad un concerto di protesta per sottolineare la precarietà in cui siamo costretti da un esecutivo che ha definitivamente affossato la Scuola Pubblica italiana preferendo cominciare a dirottare investimenti verso le scuole private. Gliele Suoneremo di Santa ragione in Piazza!Appuntamento a Roma il 2 LUGLIO a Castel Sant'Angelo con l'Evento da noi promosso "Suoniamocele!"
Associazione Nazionale Docenti per i Diritti dei Lavoratori, 
il presidente Prof. Pasquale Vespa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia