L’assenza di docenti nella scuola causa problemi nella lettura. Svantaggiati studenti senza un posto in cui studiare a casa

Stampa

Per alcuni studenti studenti nel mondo anche le basi per l’apprendimento non sono disponibili a casa: in media nei paesi OCSE, il 9% degli studenti di 15 anni non ha un posto tranquillo per studiare a casa propria.

Anche nella Corea, uno studente su cinque delle scuole più svantaggiate ha riferito di non avere un posto per studiare a casa, rispetto a uno studente su 10 nelle scuole avvantaggiate. E’ quanto evidenzia un Rapporto Ocse Pisa sull’influenza della pandemia sul sistema scolastico mondiale partendo dai dati Ocse Pisa del 2018.

Nel complesso, i risultati di Pisa 2018 rivelano notevoli disparità tra scuole avvantaggiate e svantaggiate legate alla carenza di personale educativo e di risorse materiali, comprese le risorse digitali. In media nei paesi OCSE, il 27% degli studenti era iscritto a scuole il cui preside affermava che l’apprendimento è ostacolato dalla mancanza di personale docente e la carenza di personale tendeva a essere segnalata molto più spesso dai presidi di scuole svantaggiate e dai presidi delle scuole pubbliche. In molti sistemi educativi, gli studenti che frequentano le scuole il cui preside ha segnalato una maggiore carenza di personale docente e di supporto, hanno ottenuto punteggi inferiori in lettura.

Per ciò che riguarda invece gli studenti che hanno frequentato più a lungo la scuola materna, dai dati è emerso che gli stessi hanno risultati migliori negli anni successivi.

Tra il 2015 e il 2018, la quota di studenti di 15 anni che hanno frequentato la scuola materna per tre anni è aumentata in 28 paesi. Nonostante questo vantaggio, in 68 sistemi educativi su 78 con dati comparabili, gli studenti che non avevano frequentato l’istruzione pre-primaria avevano molte più probabilità di essere svantaggiati dal punto di vista socio-economico e di essere iscritti a scuole più svantaggiate all’età di 15 anni.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia