Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

L’assegno al nucleo familiare per il coniuge non è in base ai redditi di quest’ultimo

WhatsApp
Telegram

L’assegno al nucleo familiare per il coniuge dipende solo ed esclusivamente dal reddito complessivo del nucleo familiare e non dalla mancanza di redditi del coniuge.

Anche se è entrato in vigore da marzo l’assegno unico per i figli, i nuclei familiari in cui non sono presenti minori aventi diritto possono ancora richiedere l’ANF. Ma quest’ultimo non è basato su redditi di eventuali coniugi a carico ma sul reddito del nucleo familiare stesso. Rispondiamo alla domanda di un nostro lettore che ci scrive:

Salve sono sposato da luglio 2021 mia moglie non lavora volevo sapere se oltre le detrazioni fiscali mi spetta anche l assegno per mia moglie dato che non percepisce reddito grazie.

ANF per il coniuge

Se non avete figli minori che percepiscono l’assegno unico potete chiedere l’ANF per nuclei familiari senza figli. In questo caso è determinante il reddito del nucleo familiare. La tabella ANF di riferimento è la 21a ovvero quella per “Nuclei senza figli, con i soli coniugi o entrambi i coniugi e almeno un fratello, sorella o nipote (in cui non siano presenti componenti inabili).”

L’ANF per il nucleo familiare composto da due sole persone spetta per redditi da zero a  24.432,76 euro annui. Se, pertanto, il suo reddito è inferiore a questo importo l’assegno al nucleo familiare le spetta. Se, invece, è superiore, indipendentemente dal fatto che sua moglie non percepisca redditi, l’assegno non verrà riconosciuto.

Se rientrate nel diritto potete presentare la domanda di quest’anno da luglio 2021 a giugno 2022 e le saranno riconosciuti anche gli eventuali arretrati dal momento del matrimonio. Le ricordo, inoltre, che la domanda va rinnovata annualmente nel mese di giugno di ogni anno.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur