Lasciare una supplenza breve per altra supplenza: ecco quando si può

di Paolo Pizzo

item-thumbnail

E’ sempre possibile lasciare una supplenza breve per altra supplenza? Analizziamo i casi prima del 31/12, e dopo tale data fino al 30/4

Rita scrive

Buongiorno, di seguito qualche domanda di chiarimento per cortesia. La sostituzione di maternità è considerata una supplenza breve? Si può lasciare e in che termini una sostituzione di maternità su posto comune per un’altra supplenza al 30/6 (su sostegno oppure su posto comune), nella scuola secondaria di secondo grado? Grazie.  Cordiali saluti

Supplenze brevi

Sono conferite per ogni altra necessità rispetto ai posti in organico di diritto e di fatto, come la sostituzione di personale assente o la copertura di posti resisi disponibili, per qualsivoglia ragione, soltanto dopo il 31 dicembre, e destinate a terminare non appena venga meno l’esigenza per cui sono stati stipulati. Rientra tra  le supplenze brevi la maternità

Lasciare una supplenza per un’altra

È sempre possibile, fino alla data del 30 aprile:

Lasciare una supplenza breve per altra supplenza assegnata direttamente fino al termine delle lezioni, al 30/6 o al 31/8.

Ciò indipendentemente dalla consistenza oraria della supplenza.

Esempio:

Posso lasciare una supplenza di 18 ore al 21/12 per una supplenza di 4 ore fino al 30/6.

Conclusioni

Trattandosi a tutti gli effetti di un supplenza breve, la collega potrà lasciare tale supplenza, entro la data del 31/12, per altra eventuale supplenza che arrivi al 30/6 o 31/8, posto comune o sostegno, ed entro il 30/4 per altra supplenza che arrivi direttamente fino al termine delle lezioni.

 

 

Invia il tuo quesito a [email protected]

Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.
Per le istituzioni scolastiche. Consulenza specifica e risposta garantita. Gratuitamente [email protected]

Versione stampabile
Argomenti:
ads ads