L’appello di Bebe Vio agli studenti: “Ragazzi sognate, provate a realizzare i vostri sogni, poche scuse e lavorate”

WhatsApp
Telegram

L’aula della Camera dei deputati è stata il palcoscenico di un discorso appassionato, tenuto dalla campionessa paralimpica Bebe Vio, durante la cerimonia per il 75° anniversario dell’entrata in vigore della Costituzione Italiana.

“Bisogna tirarli fuori dal cassetto”, ha detto Bebe Vio, esortando i giovani a perseguire i loro sogni attraverso l’istruzione. La cerimonia, presieduta dal capo dello Stato, Sergio Mattarella, è stata un momento solenne e toccante, aperto dall’esecuzione dell’inno d’Italia da parte di Andrea Bocelli.

Un altro momento saliente è stato quando Vio ha commentato il voto previsto per il giorno successivo, relativo all’inclusione dello sport nella Costituzione. “Sono felicissima, sono gasatissima. Con l’ultima votazione, finalmente da domani lo sport entrerà a far parte della Costituzione”, ha affermato. Un passaggio storico che riconosce lo sport come veicolo di inclusione sociale e crescita personale, allineandosi con la visione della campionessa paralimpica.

Il discorso ha ricevuto un caloroso applauso da Sergio Mattarella e ha trovato vasta risonanza sui media e nei social network, rafforzando la discussione sull’importanza dell’istruzione e dello sport nella vita di ogni individuo.

WhatsApp
Telegram

Percorsi abilitanti 30-60 CFU, apertura straordinaria e full immersion nel mese di luglio. Contatta Eurosofia