L’appello del direttore dello Spallanzani: “Le istituzioni mettano a disposizione spazi liberi e attrezzati per le scuole”

WhatsApp
Telegram

Mancano due mesi all’inizio della scuola e il direttore dello Spallanzani chiede alle istituzioni di aiutare gli istituti, le famiglie e gli studenti che il 14 settembre dovranno  ornare sui banchi di scuola.

“Tutte le istituzioni mettano a  disposizione spazi liberi e attrezzati per le scuole. Oggi è questa la necessità più urgente in vista dell’annunciata riapertura degli  istituti a metà settembre”.

Questa è la proposta lanciata dal direttore sanitario dell’Inmi Spallanzani di Roma, Francesco Vaia, per aiutare  gli istituti, le famiglie e gli studenti che il 14 settembre dovranno tornare sui banchi di scuola.

“La terza fase richiede grandi sinergie di tutti i settori della  società e grandi investimenti in un quadro di solidarietà e di  concordia. Da questo nuovo ’11 settembre’ si esce, e ne usciremo  certamente, tutti insieme ciascuno facendo la propria parte – ricorda il direttore all’Adnkronos Salute –  mettendo in secondo piano, per un  momento almeno, ogni interesse di parte seppur legittimo. Le autonomie locali, le Regioni e il Governo centrale cooperino con il Parlamento  per il bene comune. Non ci sarà la catastrofe in autunno, ma facciamo  la nostra parte”.

WhatsApp
Telegram

TFA Sostegno VIII CICLO. La pubblicazione del decreto è imminente. Preparati con il metodo ideato da Eurosofia