L’Andis sollecita l’emanazione del bando per il concorso a Dirigente Scolastico

Di Lalla
Stampa

Presidenza Nazionale ANDIS – Il Direttivo Nazionale dell’ANDIS, dopo ampio e appassionato dibattito sui temi generali dell’attuale situazione della politica educativa nel nostro Paese, esprime ancora una volta la propria preoccupazione per l’inammissibile e colpevole protrarsi del ritardo nell’emanazione del bando per il concorso che dovrebbe dotare ogni istituzione scolastica di un dirigente, colmando i vuoti di organico, che interessano buona parte delle scuole italiane.

Presidenza Nazionale ANDIS – Il Direttivo Nazionale dell’ANDIS, dopo ampio e appassionato dibattito sui temi generali dell’attuale situazione della politica educativa nel nostro Paese, esprime ancora una volta la propria preoccupazione per l’inammissibile e colpevole protrarsi del ritardo nell’emanazione del bando per il concorso che dovrebbe dotare ogni istituzione scolastica di un dirigente, colmando i vuoti di organico, che interessano buona parte delle scuole italiane.

Il ritardo nell’emanazione del bando non solo denota il totale disprezzo per le esigenze elementari delle giovani generazioni, ma rappresenta un disconoscimento delle caratteristiche professionali del dirigente scolastico come leader educativo e prefigura una sua riduzione a puro curatore amministrativo della crisi del sistema educativo.

Il Direttivo Nazionale dell’ANDIS approva l’appello delle associazioni professionali dei dirigenti scolastici, dei docenti e dei genitori al Presidente della Repubblica e sollecita una rapida risposta alle richieste, con l’emanazione del bando di concorso.

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione