Landini (Cgil): ridare centralità alla scuola per far ripartire il Paese

Stampa

Il segretario generale della Cgil Maurizio Landini presenta la piattaforma elaborata insieme alla Flc e alla Fp per il rilancio della scuola dopo l’emergenza sanitaria.

Ridare centralità al mondo della scuola, riconoscendo a insegnanti, educatori e a tutto il personale scolastico l’impegno dimostrato, anche in questa fase di emergenza, per garantire il diritto all’istruzione e alla formazione. Priorità indispensabile per la partecipazione alla vita democratica del nostro Paese e condizione necessaria per la ripartenza”.

La scuola, il diritto all’istruzione e alla formazione rappresentano la precondizione necessaria per la ripartenza del nostro Paese, per un Paese che punta al futuro investendo prioritariamente – ha aggiunto Landini – su bambini, ragazzi, giovani e sul lavoro dei tanti insegnanti, degli educatori e di tutto il personale del sistema scolastico che assolve al delicato fondamentale compito di preparare quel futuro”.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia