Lanciò sedia alla docente: due settimane di lavori socialmente utili, 5 in condotta e Dante a memoria

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Punizione esemplare per il sedicenne responsabile del lancio di sedie che ha ferito la prof di storia durante una lezione il 29 ottobre scorso.

Ne parla ilgiorno.it

Due settimane di sospensione, lavori socialmente utili fino a giugno e imparare a memoria un canto della Divina commedia, punizione voluta dall’insegnante.

Probabile anche la bocciatura con il 5 in condotta, che sarà dato nella pagella del primo quadrimestre: dipenderà tutto dal comportamento futuro.

Quattro giorni di sospensione sono stati comminati anche ai compagni che lo hanno aiutato nell’aggressione.

L’indagine dei carabinieri resta aperta, grazie alla denuncia dell’insegnante e alle testimonianze di alcuni compagni.

Il Ministero ha inviato ispettori che hanno già acquisito i registri degli ultimi tre anni per capire come sia stata gestita la disciplina in quella classe.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione