Lamorgese: giovani pagano prezzo altissimo per assenza forzata dalle aule. Tra maggio e giugno iniziano le vaccinazioni per loro

Stampa

“I ragazzi stanno pagando un prezzo molto alto: in termini di assenza forzata dalle aule di scuola e delle Università, di riduzione degli spazi di socialità e della libertà di viaggiare per motivi di studio e di vacanza”. Così la ministra dell’interno Luciana Lamorgese al Messaggero

“In vista dell’estate, per limitare al massimo il contagio, c’è bisogno di uno sforzo straordinario”.

Per  questo, aggiunge “ora che è stato raggiunto l’accordo con le Regioni per l’utilizzo della rete delle farmacie, tra maggio e giugno dovremmo iniziare a vaccinare anche le classi di età dei più giovani che, notoriamente, si spostano e socializzano più delle altre”.

Covid, Lamorgese: “Cresce, soprattutto tra i ragazzi, un senso di stanchezza e fiducia nel futuro, ma non dobbiamo abbassare la guardia”

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur