Lamorgese chiede responsabilità: scuola e famiglie spieghino a giovani rischi movida

Stampa

Chiede responsabilità il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, alle famiglie e alle scuole, perché spieghino ai ragazzi i pericoli della “movida” caotica, per “non rischiare di tornare indietro, ai mesi bui di chiusura della scorsa primavera”.

Nell’intervista di ieri a Il Messaggero, Lamorgese ribadisce la necessità di uno sforzo più incisivo – da parte delle istituzioni, della scuola e delle stesse famiglie – per informare i giovani sui reali rischi nella ripresa della diffusione del virus.

È un impegno che deve riguardare tutti anche in termini di iniziative sulla fruibilità di spazi per il divertimento, più sicuri, destinati ai ragazzi che hanno subito un contraccolpo a livello psicologico a causa del lockdown“, ha spiegato il ministro.

Stampa

Preparazione concorsi e TFA Sostegno con CFIScuola!