L’alternanza scuola lavoro? Si può fare con la Dad. Il caso di una scuola di Ancona

Stampa

Una scuola di Ancona porta avanti un progetto di Pcto a distanza, sfruttando la didattica digitale e la collaborazione del CNA

L’alternanza scuola lavoro, o meglio, i PCTO, possono svolgersi anche a distanza, utilizzando la didattica digitale. Un esempio arriva dall’Istituto di Istruzione Superiore Vanvitelli Stracca Angelini di Ancona, dove gli studenti del corso “Sistema Moda” sono impegnati in un percorso formativo impostato sul digitale.

Come riporta AnconaToday, a partire da giovedì 3 dicembre e fino alla fine di febbraio, i ragazzi potranno ascoltare le esperienze aziendali di imprenditori del settore moda, che racconteranno loro vari aspetti del mondo della moda: da come nasce una collezione a come si promuove sui social media, dalle nuove tecnologie a servizio del fashion ai materiali di recupero, da come scovare le tendenze moda alle app utili per chi crea, produce e vende moda, da “tutto sulla maglieria” fino al seminario dal curioso titolo “la moda come strumento di pace”.

Il corso di studi “Sistema moda” garantisce un’ampia formazione che favorisce l’acquisizione di capacità interpretative e di competenze specifiche nelle diverse realtà ideativo-creative, progettuali, produttive e di marketing delle aziende del settore moda. L’iniziativa, dal titolo “Fashion Job – Lab digitali nel sistema moda”, si inserisce all’intero del più ampio progetto CNA “Creaimpresa 20/21” con il quale l’Associazione sostiene, sviluppa e incentiva percorsi e attività legate all’autoimprenditorialità”, dice il dirigente scolastico Francesco Savore.

 

 

 

 
 
 

 

 

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur