Per l’alternanza scuola-lavoro sempre meno risorse a disposizione?

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Secondo la FLC CGIL Latina, la nuova legge di bilancio prevede una graduale diminuzione di risorse per l’alternanza scuola lavoro dal prossimo anno fino al 2020.

La previsione è in contrasto con  il comma 39 della Legge 107/15, che ha autorizzato la spesa di 100 milioni di euro all’anno, a partire dal 2016, per l’attuazione dell’alternanza scuola lavoro.

Secondo quanto afferma il sindacato, le risorse per il 2018, già ridotte a € 98.409.035 a seguito della legge di bilancio 2017 (Legge 232/16), dovrebbero subire un’ulteriore decurtazione di 2 milioni di euro in base a quanto previsto dal disegno di legge di bilancio 2018. La cifra disponibile dovrebbe quindi attestarsi per il 2018 a € 96.409.035, 2 milioni di euro in meno appunto Il medesimo disegno di legge prevede una riduzione anche per il 2019 pari a € 2.900.000 (risorse disponibili € 97.100.000) e una riduzione stabile a partire dal 2020 pari a € 2.943.000 (risorse disponibili pari a € 97.057.000).

In base alla elaborazione della FLC CGIL che fa riferimento ai dati degli studenti iscritti al secondo biennio e quinto anno di tutte le filiere della scuola secondaria di II grado, i parametri per studente per il 2017/18 sono i seguenti:

Parametro annuale per alunno

(01/09/2017 – 31/08/2018)

Parametro 4/12 per alunno

(01/09/2017 – 31/12/2017)

Parametro 8/12 per alunno

(01/01/2018 – 31/08/2018)

Licei 43,18 14,75 28,43
Istituti Tecnici 86,36 29,49 56,87
Istituti Professionali 86,36 29,49 56,87

Elaborazione FLC CGIL su dati MIUR “Anticipazione sui principali dati della scuola statale” Settembre 2017 e sui criteri di ripartizione di cui al DM 834/15.

Le risorse per le scuole statali potrebbero essere ulteriormente ridotte sulla base  della Legge 232/16 che prevede che alle risorse della 107/15 per l’alternanza accedano anche le istituzioni scolastiche paritarie.

 

Versione stampabile
anief
soloformazione