L’albero di Falcone arriva nelle scuole: il progetto promosso dal Ministero della Transizione ecologica e dai carabinieri

WhatsApp
Telegram

L'”Albero di Falcone” è arrivato nelle scuole perché sia piantato e tramandi la memoria del sacrificio del giudice ucciso dalla mafia, sensibilizzando all’ impegno sociale, al rispetto della legalità e alla protezione dell’ambiente.

L'”Albero di Falcone” è arrivato nelle scuole perché sia piantato e tramandi la memoria del sacrificio del giudice ucciso dalla mafia, sensibilizzando all’ impegno sociale, al rispetto della legalità e alla protezione dell’ambiente.

“L’Albero del futuro”, è un progetto promosso dal ministero della Transizione ecologica e dai carabinieri, che prevede la donazione nelle scuole di 500mila piantine.

Alcune talee del famoso Ficus Macrophylla che sta vicino alla casa del giudice sono state prelevate e duplicate riproducendo l’albero per generare le pianti.

Ricordiamo che a tutt’oggi sono quasi 900 gli Istituti scolastici che hanno aderito e intrapreso questo percorso verso la consapevolezza dell’importanza degli alberi per il contenimento dei cambiamenti climatici e la conservazione ambientale con il supporto dei Carabinieri della Biodiversità.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri