L’agricoltura offre lavoro: boom di iscrizioni agli istituti agrari e buone possibilità di assunzione per 200.000 addetti

di Giulia Boffa
ipsef

Giulia Boffa – L’agricoltura offre lavoro: c’è boom di nuovi assunti.

Rispetto a quanto accade negli altri settori, specie nelle imprese con meno di dieci dipendenti, nel comparto turistico e nel commercio al dettaglio che sono in emorragia di dipendenti, il settore agricolo è molto vitale.

L’agricoltura ha aumentato la produzione dell’0,1% del PIL con un aumento delle assunzioni dell’0,7% solo nel primo trimestre del 2013.

Giulia Boffa – L’agricoltura offre lavoro: c’è boom di nuovi assunti.

Rispetto a quanto accade negli altri settori, specie nelle imprese con meno di dieci dipendenti, nel comparto turistico e nel commercio al dettaglio che sono in emorragia di dipendenti, il settore agricolo è molto vitale.

L’agricoltura ha aumentato la produzione dell’0,1% del PIL con un aumento delle assunzioni dell’0,7% solo nel primo trimestre del 2013.

Ad ulteriore conferma dell’interesse dei giovani per il lavoro agricolo, c’è anche il boom di iscrizioni negli istituti tecnici agrari:  per l’anno 2012-2013 c’è stato un aumento di alunni iscritti del +42% con tendenza molto positiva anche per il prossimo anno scolastico.

Nei prossimi anni ci saranno sicuramente più di 200 mila nuovi posti di lavoro nell’agricoltura, anche grazie a tecniche di coltivazione naturali come l’agricoltura organica.

Versione stampabile
anief anief voglioinsegnare