L’affondo di Bianchi: “Da una scuola più ispettiva passare ad una più affettuosa. I dati Invalsi e Pisa siano solo supporto”

“Gli Invalsi o i dati Pisa vanno usati per quello che sono: strumenti. È giunto il momento di andare da una scuola più ispettiva ad una più affettuosa” e “di fare un grande dibattito nazionale sulla valutazione riguardo alla didattica. Cominciamo a ragionare su come organizzarlo per coinvolgere tutte le voci”.