Ladro si intrufola a scuola per rubare, ma all’interno c’è una riunione con un maresciallo rappresentante dei genitori

WhatsApp
Telegram

Un insolito tentativo di furto ha agitato un istituto scolastico in provincia di Varese, lo scorso 18 maggio. Un ladro ha scassinato una finestra ed è entrato nella scuola proprio mentre era in corso un consiglio d’istituto. Ma a fermare l’intruso non è stato un sistema di allarme, bensì un genitore maresciallo.

Il 32enne ladro ha fatto troppo rumore nel suo ingresso clandestino, disturbando la riunione in corso. Preoccupati per i rumori sospetti, genitori e insegnanti hanno interrotto la riunione. È in quel momento che il maresciallo, fuori servizio e padre di uno degli alunni, è intervenuto.

L’agente si è trovato di fronte all’intruso e ha agito prontamente per bloccarlo. Il maresciallo ha allertato i colleghi del Nucleo operativo radiomobile della Compagnia Carabinieri di Saronno, che hanno identificato e deferito il 32enne all’autorità giudiziaria.

Oggi, il presunto ladro deve rispondere dei reati di danneggiamento aggravato e tentato furto. Nel frattempo, la Procura di Busto Arsizio ha aperto un’indagine per chiarire se l’uomo sia coinvolto in altri episodi di furto e se avesse complici.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri