La Uil: rafforzare il ruolo delle Rsu e andare a nuove elezioni con tempi e procedure certe

di
ipsef

UIL – Incontro Aran: definizione calendario rinnovo Rsu. Attenzione ad una inutile doppia votazione. Per questo vanno definiti rapidamente i comparti.

UIL – Incontro Aran: definizione calendario rinnovo Rsu. Attenzione ad una inutile doppia votazione. Per questo vanno definiti rapidamente i comparti.

Lunedì 28 marzo si è svolto all’Aran un incontro con le confederazioni e le organizzazioni sindacali rappresentative del lavoro pubblico per definire tempi e procedure per le elezioni delle Rsu alla luce del recente parere del Consiglio di Stato.

Per la UIL era presente il segretario confederale, Paolo Pirani, per la UIL Scuola, Pino Turi.

Il commissario dell’ARAN, Dott. Antonio Naddeo, aprendo la riunione, ha ribadito che la linea seguita dall’ARAN è stata sostanzialmente confermata dal parere del Consiglio di Stato, peraltro richiesto dallo stesso Dipartimento della Funzione Pubblica ed, in particolare ha ritenuto:

  • La data del 30 novembre quale termine ordinatorio e no perentorio;
  • Le RSU elette legittimamente confermate nel loro ruolo sino alla nuove elezioni;
  • Le elezioni delle RSU, ai fini della misurazione della rappresentatività, riferite ai nuovi comparti.

Lo stesso parere prevede la possibilità di indire le elezioni sulla base dei vecchi comparti, salvo poi, doverle ripetere nel momento in cui saranno definiti i nuovi; per cui, resta solo da valutare il percorso per arrivare alle elezioni con un accordo condiviso, non avendo l’ARAN alcun potere unilaterale per definire il calendario elettorale.

La UIL in coerenza con il parere stesso del Consiglio di Stato, ha evidenziato la propria proposta basata sulla definizione di un percorso rapido e chiaro ( ridefinire l’Accordo Quadro del 1998, il regolamento elettorale, i nuovi comparti di contrattazione ) ed in una data certa, il consequenziale calendario elettorale, ritenendo inaccettabile una doppia elezione nel giro di pochi mesi, visto che il rinnovo dei contratti di lavoro, può essere effettuato solo con riferimento ai nuovi comparti di contrattazione e dai rispettivi sindacati rappresentativi. Un’unica tornata elettorale, in tempi certi e condivisi, che assegni piena legittimità negoziale delle RSU elette.

L’ARAN in conclusione, ha aggiornato la riunione per martedì 5 p.v., riservandosi di valutare le varie proposte e definire un percorso che possa trovare la più ampia condivisione delle organizazioni sindacali.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione