La Toscana presenta il secondo Rapporto sulla Disabilità

di redazione
ipsef

Nello scorso mese di novembre è stato pubblicato il secondo Rapporto sulla Disabilità in Toscana, a cura dell’Osservatorio Sociale Regionale, che cerca di approfondire la conoscenza del fenomeno disabilità.

Il testo fornisce in sostanza un aggiornamento dei dati di contesto e offre una panoramica delle azioni messe in campo dalla Regione Toscana, tra le quali l’attivazione di un Tavolo Permanente Interdirezionale che coinvolge ogni settore dell’Amministrazione Regionale competente in materia, allo scopo di alimentare e rendere sistematico il confronto su politiche, risorse, azioni e iniziative sul tema disabilità.

Anche per il 2016 il Rapporto quantifica le persone con disabilità nel contesto regionale, trovandosi di fronte alle medesime difficoltà già riscontrate nella precedente annualità, legate alla definizione stessa che si assume di persona con disabilità e alla selezione degli strumenti e delle fonti utilizzate per la sua rilevazione.

Poi passa ad affrontare le specificità dei principali àmbiti di vita di una persona: l’inclusione scolastica (sui cui indicatori la Toscana vanta valori più alti della media nazionale), l’inclusione lavorativa, l’inclusione sociale e le politiche regionali (di cui viene dato conto a diversi livelli: normativo, di risorse impiegate, di utenti raggiunti).

I vari temi vengono affrontati considerando sia le misure di carattere nazionale che gli interventi e i servizi attivati dalla Regione, sia i dati statistici ufficiali con dettaglio regionale e locale, sia le informazioni raccolte con altri strumenti e indagini mirate sul contesto regionale.

In particolare, in questa edizione del Rapporto, viene effettuato un approfondimento sul tema Sport e disabilità, che comprende anche un’indagine specifica sulle Associazioni e sui gruppi sportivi presenti nella Regione.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione