La storia di Tommaso, alunno 17enne, inventore di uno scanner per diagnosticare la malattia del nonno: “Non c’era niente che io e lui non potessimo aggiustare insieme”

WhatsApp
Telegram

Una storia particolare arriva dalla provincia di Novara. Tommaso, studente 17enne, ha creato un dispositivo innovativo per la diagnosi precoce del Parkinson, ispirato dall’esperienza personale con suo nonno Sergio, un ex meccanico affetto da questa malattia.

Nasce così il “Parkinson Detector”. Il dispositivo si avvale di un algoritmo specializzato e di due telecamere per analizzare i movimenti del corpo umano. È un metodo non invasivo che, senza l’uso di marcatori o scanner, può rilevare con precisione i segnali precoci del Parkinson attraverso l’analisi dei movimenti e dell’asimmetria degli arti.

Come segnala La Stampa, Tommaso sarà presto onorato in Senato per il suo contributo significativo alla ricerca medica. Il ragazzo ha già testato il suo dispositivo su pazienti dell’Associazione Parkinson di Arona, dimostrando l’efficacia e l’accuratezza dell’algoritmo.

Oltre al Parkinson Detector, Tommaso ha all’attivo diverse invenzioni, dimostrando una straordinaria passione per la scienza e l’ingegneria. Da un mini go-kart ricavato da un passeggino a progetti per la sicurezza stradale, il suo talento e la sua creatività non conoscono limiti.

Vedendo l’intelligenza artificiale come una forza potentemente positiva, Tommaso sottolinea l’importanza di una gestione responsabile di questa tecnologia. Il suo interesse si estende anche al suo utilizzo nell’ambito della ricerca medica, dove sta già lavorando a un nuovo progetto innovativo.

Nonostante il suo impegno nella scienza e nell’innovazione, Tommaso trova tempo per la scuola, i suoi hobby e la vita sociale. Il suo sogno è studiare Ingegneria elettronica, preferibilmente al Politecnico di Torino.

Riflettendo sulla natura del talento, Tommaso lo associa alla passione e alla determinazione di esplorare e imparare. Nonostante l’ansia che prova nei concorsi, la sua passione supera la paura, dimostrando la sua innata capacità di innovazione e scoperta.

WhatsApp
Telegram

La Dirigenza scolastica, inizio anno scolastico: la guida operativa con tutte le novità 2024/25 con circolari e documenti pronti all’uso