La storia di Matteo, da manager di una multinazionale a docente nei quartieri difficili: “Così insegno ai ragazzi che la scuola dà un futuro”

WhatsApp
Telegram

Matteo Comito, un giovane di 37 anni originario di Vicenza, ha compiuto una scelta professionale coraggiosa. Laureato in Economia e Marketing presso l’Università di Verona, ha abbandonato la prestigiosa multinazionale Ferrero per insegnare in scuole svantaggiate. La sua storia raccontata dal Corriere della Sera.

La sua motivazione? Credere fermamente che la scuola sia uno strumento di riscatto e crescita, una chiave per la libertà.

Dopo aver lavorato in ambasciata a Bruxelles e alla Ferrero, Comito ha sentito il bisogno di dare un impatto sociale alla sua professione. Così ha fondato Job Club, una start-up a vocazione sociale, per poi inviare la sua candidatura a Teach For Italy. Questa organizzazione no-profit, parte del network internazionale Teach For All, mira a inserire i migliori talenti italiani nelle scuole più svantaggiate del paese.

L’obiettivo di Teach For Italy è contrastare le diseguaglianze educative e promuovere un ecosistema scolastico più equo. Come afferma Comito, immaginano “un Paese dove ogni individuo, indipendentemente dalla sua condizione sociale o familiare, possa avere le stesse opportunità educative”. E, per chi volesse seguire le orme di Comito, il sito teachforitaly.org offre tutte le informazioni necessarie.

Comito descrive la sua esperienza alla Scuola del Fare a Napoli come una sfida ma anche come una grande opportunità. L’ambiente è complesso, con studenti provenienti da realtà socio-economiche difficili. Tuttavia, grazie all’ironia e al dialogo, Matteo riesce a stabilire un collegamento autentico con i suoi studenti, come dimostrato dal commovente ringraziamento di uno di loro.

Con la speranza di dare continuità al suo insegnamento, Comito desidera rimanere a Napoli per i prossimi due anni. Tuttavia, nel futuro, è aperto a esperienze internazionali, magari in Uganda, portando con sé la sua passione per l’educazione e il suo impegno per le comunità svantaggiate.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri