La storia di Maria, una delle migliori eccellenze in Italia: sarà premiata da Mattarella come Alfiere del Lavoro

WhatsApp
Telegram

Maria ha sempre desiderato diventare un medico. Questo desiderio l’ha accompagnata fin dall’infanzia, e si è avvicinata un passo in più verso la realizzazione del suo sogno quando ha frequentato la sua prima lezione alla facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Alma Mater Studiorum di Bologna.

Tuttavia, Maria presto si dirigerà a Roma per ricevere un prestigioso riconoscimento, un’esperienza che ben descrive la sua dedizione e il successo accademico. La sua storia raccontata da Il Mattino.

Il 18 ottobre, Maria sarà al Quirinale, dove riceverà l’attestato d’onore di Alfiere del Lavoro e la Medaglia del Presidente della Repubblica italiana dalle mani di Sergio Mattarella. Questo riconoscimento celebra Maria come uno dei 25 migliori studenti d’Italia, un titolo ottenuto grazie ai suoi eccellenti risultati accademici fin dalle scuole medie inferiori e superiori. La recente laurea con il massimo dei voti e la lode dal liceo Tasso di Salerno ha ulteriormente sottolineato il suo impegno nello studio.

Nonostante la segnalazione della scuola, Maria non aveva previsto tale onore, che richiede voti eccellenti durante tutto il percorso scolastico. Ogni anno, i premiati vengono scelti tra circa tremila studenti suddivisi in raggruppamenti regionali o interregionali, un processo selettivo che evidenzia l’eccezionale prestazione di Maria.

Maria dedica questo prestigioso risultato alla sua famiglia, che le ha fornito la serenità e la stabilità economica necessarie per concentrarsi totalmente sui suoi studi e sulle sue passioni. La cultura e gli stimoli intellettuali forniti dalla sua famiglia l’hanno ulteriormente arricchita, dando un solido fondamento al suo percorso accademico.

Oltre all’ambizione medica, Maria nutre una profonda passione per la danza, che ha coltivato partecipando a stage in prestigiose accademie di danza internazionali. La sua curiosità e l’amore per l’apprendimento hanno contribuito a bilanciare con successo gli impegni accademici e le passioni personali, delineando un futuro promettente per questa giovane studentessa.

Mentre Maria continua il suo viaggio accademico, le sue opzioni rimangono aperte tra la pratica medica e la ricerca, con un particolare interesse per l’oncologia. Ciò che è certo è che la sua passione, la determinazione e l’impegno continueranno a guidarla verso successi futuri, incarnando lo spirito di perseveranza ed eccellenza che la contraddistingue come un Alfiere del Lavoro.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri