La storia di Lorenzo, 6 anni, alunno con disabilità: non può andare a scuola perché manca infermiere specializzato. I compagni saltano la lezione per solidarietà

WhatsApp
Telegram

In un gesto unanime di solidarietà, i genitori di 180 alunni della scuola primaria di Pozzuoli, in provincia di Napoli, hanno deciso di far assentare i propri figli in segno di protesta per la situazione di Lorenzo, un bambino di 6 anni affetto da Sma (atrofia muscolare spinale), una malattia neuromuscolare rara.

La vicenda, riferita dal Corriere del Mezzogiorno, mette in luce le difficoltà incontrate nel garantire l’accesso all’istruzione per bambini con bisogni speciali.

Lorenzo, a causa della sua condizione, necessita di un’assistenza specializzata continua. La Sma provoca una sovrapproduzione di saliva che, senza un intervento tempestivo, può comportare rischi per la salute. Un operatore sanitario dedicato, in grado di intervenire immediatamente, è essenziale per la sicurezza del bambino durante la permanenza a scuola.

Nonostante le ripetute richieste della famiglia di Lorenzo, dirette sia alla Asl sia all’istituto scolastico, un’adeguata soluzione non è stata ancora trovata. La dirigente scolastica, tuttavia, ha espresso la ferma volontà di lavorare alla ricerca di una soluzione per garantire a Lorenzo un’istruzione sicura e inclusiva.

La decisione dei genitori di aderire allo ‘sciopero’ scolastico è un segnale potente. Si tratta di un atto di solidarietà non solo verso Lorenzo ma anche una richiesta di maggiore attenzione verso le esigenze di tutti gli studenti con disabilità.

WhatsApp
Telegram

Corsi di Formazione in Coaching e Mentoring per i docenti delle scuole con LEARNING COACH SOLUTIONS