La storia di Guia, alunna 17enne: va a Madrid per studiare, muore in un incidente stradale. Sotto shock genitori e compagni di classe

WhatsApp
Telegram

Un tragico incidente stradale a Madrid causa la morte di una studentessa italiana, Guia Moretti, 17 anni, originaria di Desenzano del Garda. Guia frequentava il quarto anno del liceo linguistico e si trovava in Spagna per un anno di studio all’estero, ospitata da una famiglia locale.

L’incidente, avvenuto sabato 18 novembre, ha coinvolto anche i genitori della studentessa e un’altra ragazza, ora ricoverata in ospedale in gravi condizioni.

La dinamica dell’incidente

Secondo quanto riporta Brescia Oggi, la famiglia spagnola e la loro ospite italiana mentre stavano percorrendo sulla loro automobile una strada in direzione Madrid hanno impattato contro un altro veicolo. Lo schianto è stato devastante, i soccorritori accorsi immediatamente sul posto si sono resi subito conto della gravità e hanno fatto di tutto per cercare di salvare loro la vita, ma nulla hanno potuto nei confronti dei più gravi.

Nonostante gli sforzi dei soccorritori, che hanno estratto Guia ancora in vita dalle lamiere contorte, le ferite subite erano troppo gravi. La studentessa è deceduta pochi minuti dopo, mentre veniva trasportata d’urgenza in ospedale.

Famiglia e compagni di classe sotto shock

La notizia ha scosso profondamente la comunità di Desenzano e la scuola che Guia frequentava. I genitori, devastati dal dolore, si sono immediatamente recati in Spagna per il riconoscimento della salma e per organizzare il rientro in Italia della loro amata figlia.  Così i rappresentanti di classe del liceo Bagatta in una nota pubblicata da Bresciaoggi: “Oggi è venuta a mancare una studentessa della nostra scuola, Guia Moretti. Vi preghiamo di stringervi al dolore della famiglia di Guia e della sua classe, la 4A Linguistico, chiedendo all’insegnante della vostra prima ora di fare 3 minuti di silenzio. La situazione è delicata, molti di noi stentano ancora a realizzare quanto accaduto. Faremo in modo di organizzare una cerimonia commemorativa. Che la terra ti sia lieve, ci mancherai tanto”.

WhatsApp
Telegram

Prova orale concorso docenti secondaria 1° e 2° grado: come affrontarla in maniera efficace. III edizione, con esempi e UdA