La storia di Erika, studentessa caregiver di sua madre che è riuscita a laurearsi grazie all’ex ministro Fioramonti

WhatsApp
Telegram

Erika Borellini, una giovane che ha dovuto bilanciare il ruolo di caregiver per la madre con gli impegni universitari, è riuscita a ottenere la laurea, grazie anche al supporto ricevuto dall’ex ministro Lorenzo Fioramonti.

Mentre era impegnata a tempo pieno nella cura di un familiare, Erika ha trovato un alleato in Fioramonti, che ha adottato misure favorevoli per permetterle di proseguire gli studi. Questo gesto dimostra come la politica, unita all’empatia, possa fare la differenza nella vita delle persone.

Colma di gratitudine, Erika ha esternato i suoi ringraziamenti a Fioramonti attraverso una lettera, sottolineando l’impatto positivo che le sue azioni hanno avuto sul suo percorso accademico. L’ex ministro ha condiviso tale messaggio, evidenziando l’importanza di sostenere gli studenti anche in circostanze avverse.

La storia di Erika non è solo un tributo alla sua resilienza, ma anche un monito su quanto sia cruciale l’empatia e il supporto istituzionale per gli studenti che affrontano sfide personali. È un precedente che invita a una maggiore sensibilizzazione su temi cruciali come l’istruzione e la cura dei familiari.

Erika, ora neolaureata, guarda al futuro con ottimismo. A dicembre, inizierà un assegno di ricerca, un traguardo che non sarebbe stato possibile senza l’incoraggiamento e il sostegno ricevuto. La sua storia è una testimonianza vivente di come la determinazione, unita a un adeguato supporto istituzionale, possa superare anche le sfide più ardue.

WhatsApp
Telegram

La Dirigenza scolastica, inizio anno scolastico: la guida operativa con tutte le novità 2024/25 con circolari e documenti pronti all’uso