La Sicilia non ci sta. In 3000 davanti all’AT di Palermo. Lombardo promette battaglia alla Gelmini

di redazione
ipsef

Secondo la FLCGIL i partecipanti alla manifestazione regionale di sabato contro i tagli della riforma Gelmini sono stati 3000. La deroga promessa dal ministro per i posti a sostegno e ATA sono una miseria. L’isola ha bisogno di più. Il presidente Lombardo telefona al segretario generale della Cgil siciliana

Secondo la FLCGIL i partecipanti alla manifestazione regionale di sabato contro i tagli della riforma Gelmini sono stati 3000. La deroga promessa dal ministro per i posti a sostegno e ATA sono una miseria. L’isola ha bisogno di più. Il presidente Lombardo telefona al segretario generale della Cgil siciliana

Secondo quanto riferito da Mariella Maggio, segretario generale della Cgil siciliana, il Governatore della Sicilia, Raffaele Lombardo, ha garantito che il governo siciliano aprirà "un tavolo di trattativa con il ministero per chiedere al governo nazionale di rivedere i tagli previsti dalla legge 133. Il governatore ha assicurato che la piattaforma elaborata dalla Cgil sul tema della scuola sarà la base di partenza per avviare la discussione all’Ars"

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione