“La sento a scatti”, “attiva la telecamera”, “esci e rientra”. Storia di un anno scolastico tutto da raccontare

Stampa

Un anno scolastico si avvia a conclusione (ad eccezione di chi si sta occupando degli esami o dei corsi di recupero). Un anno che ricorderemo per sempre con l’emergenza Covid-19 a farla da padrone e la didattica a distanza che per larghi tratti ha permesso la tenuta del sistema.

Su Facebook, Orizzonte Scuola ha chiesto ai suoi lettori di commentare l’anno scolastico in tre parole. Dopo meno di mezz’ora sono già oltre 200 i commenti.

Ecco i più significativi. C’è il caso di Angelica che scrive: “Attiva la telecamera” o di Silvia che scrive “Esco e rientro”. Post che raccontano l’esperienza non sempre fruttuosa della Dad. Maria Francesca, invece, racconta la sua esperienza: “Delirio puro! Alternanza continua presenza/ DAD tutto l’anno. Per carità, i miei alunni sono stati dei santi, vista la situazione, ma io non vedevo l’ora che finisse. E ne sono uscita stanca e stressata!”. C’è poi chi, come Stefania, non era fiduciosa: “Inizio terrorizzante, finale scoppiettante”.

Maddalena, invece, scrive senza mezzi termini: “Merito la pensione”. Paola è sincera: “Santo virus”, perché probabilmente fa parte dell’organico Covid che ormai abbiamo imparato a conoscere e senza il quale non sarebbe stato possibile un ordinato avvio (e proseguimento) di anno scolastico.

Per Laura, invece, è solo un riferimento: “Apri le finestre” per far circolare l’aria ed evitare il contagio. Infine per Cherubina è stato “illuminante, gratificante e pesantissimo”.

Commenta su Facebook il tuo anno scolastico. Metti MI PIACE alla nostra pagina e commenta il post!

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur