Bullismo, una scuola zen lo previene con la meditazione

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il metodo ‘Alice Project’è un progetto che basa la didattica nella scuola primaria e dell’infanzia sulla filosofia zen, per prevenire il bullismo con canti corali per iniziare la giornata scolastica con gioia, palline dai diversi colori con le quali riconoscere ed esprimere i propri sentimenti, e una candela per allenare livello di attenzione e capacità di concentrazione.

Il progetto, ideato dal maestro Valentino Giacomin, è stato introdotto in via sperimentale, primo caso in Italia, nelle scuole primarie dell’Istituto comprensivo Don Milani, e in alcune scuole dell’infanzia, del territorio di Barberino Val d’Elsa e Tavarnelle Val di Pesa (Firenze).

La meditazione, il canto corale, lo yoga e altri strumenti volti a potenziare le capacità cognitive, sviluppare concentrazione e disciplina negli studenti, spiega una nota, sono i temi e le tecniche che i docenti stanno applicando dall’apertura della stagione scolastica, dopo aver frequentato durante l’estate un percorso di formazione.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione