‘La scuola sconfinata. Oltre l’emergenza, proposte per la città di Milano’, convegno domenica 10 maggio

di Vincenzo Brancatisano

item-thumbnail

Ci sarà anche il pedagogista Daniele Novara, domenica prossima a Milano, a parlare di scuola ai tempi dell’emergenza sanitaria.

Immaginare la scuola del futuro ponendo al centro il benessere dei bambini e delle bambine, senza ridurre la discussione sulla ripartenza solo ad aspetti medico tecnici: questo è l’obiettivo del convegno in streaming ‘La scuola sconfinata. Oltre lemergenza, proposte per la città di Milanoorganizzato dal movimento ‘E Tu Da Che Parte Stai?’ che riunisce domenica prossima intorno a tavoli tematici docenti, pedagogisti, medici, dirigenti scolastici, architetti, educatori. Tutti insieme per confrontarsi e presentare proposte concrete che saranno inserite in un documento che verrà poi consegnato all’amministrazione milanese. L’arrivo dell’emergenza sanitaria causata dal Covid19 ha sconvolto le vite di tutti e ancor più quelle dei bambini e delle bambine, dei ragazzi e delle ragazze, che hanno visto sospendere improvvisamente le lezioni e insieme ad esse la loro socialità. “Questo nuovo virus ci obbliga ora a ripensare gli spazi della scuola, ma in questa necessità c’è anche una sfida che vogliamo cogliere – spiega Antonella Meiani, cofondatrice del movimento – che è quella di pensare al futuro partendo dalle esigenze di coloro che ogni giorno vivono le classi. Mettendo a confronto idee e proposte. Per un futuro che superi temporalmente quello del Covid”.

“C’è una tendenza crescente – spiega Annabella Coiro della rete di scuole Edumana e cofondatrice del movimento – a considerare la riapertura delle scuole come un insieme di problemi puramente tecnici. Noi vogliamo mettere a disposizione le nostre esperienze e competenze per proporre un percorso partecipativo e orientato al futuro: un insieme di visioni e pratiche, è questo che ci appare oggi necessario ed è su questo che vogliamo lavorare, con l’obiettivo di indicare sia gli indirizzi sia gli strumenti utili”. Tra i relatori e le relatrici ci sono in prima linea docenti e dirigenti scolastici di alcuni istituti comprensivi insieme a numerose persone che hanno a cuore la scuola, tra cui l’assessore all’Edilizia Scolastica del Comune di Milano Paolo Limonta che dialogherà con gli architetti per immaginare gli spazi del futuro; Cesare Moreno, presidente Maestri di strada che si occupa di recupero dei drop-out della scuola media, si confronterà sulla Scuola per tutti; il virologo Norberto Cesarani metterà il suo punto di vista scientifico in ambito della salute. E, come detto, Daniele Novara, pedagogista e da tempo impegnato nelle tematiche della scuola, che chiuderà la lunga diretta con l’ultimo panel sull’importanza delle competenze e delle risorse umane. Ogni tema vedrà inoltre numerose personalità del mondo accademico e del Terzo Settore presentare le proprie proposte.

L’appuntamento per l’evento pubblico in streaming sarà per domenica 10 maggio dalle 16.30 alle 19.30 e sarà possibile seguirlo in diretta streaming a questi link: sul canale YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCuIlg3vI18fPmW2MMRS3eiA/

Versione stampabile
Argomenti:

soloformazione