La scuola dell’autonomia e i suoi nuovi aspetti storici e sociologici. Lettera

Stampa
ex

Inviata da Alessia Rivelli – A partire da pochi mesi fa con l’emergenza Codivid-19 si è aperta per la scuola una nuova fase quella dell’autonomia, caratterizzata da una riforma del sistema e dalla predisposizione graduale di indirizzi curricolari – nazionali.

Con il riconoscimento dell’autonomia all’istituzione scolastica “legge del 15 marzo 1999 n. 59”, nell’art 9 Ampliamento del piano dell’offerta formativa, carta d’identità culturale e progettuale di ogni istituto , il cuore didattico del PTOF è rappresentato dal curricolo; l’autonomia curricolare non è altro che un percorso di vita che la scuola costruisce diventando il reale luogo di esperienza e di studio di problemi ritenuti significativi per i soggetti che li affrontano , esso assicura autonomia formativa , consapevolezza delle molteplici caratteristiche di chi apprende e dignità scientifica, cioè la possibilità di costruire itinerari culturali peculiari per ogni ordine scolastico e con le nuove linee guida sia sull’educazione civica e sulla DaD la scuola si è messa a piano di altri paesi europei verso nuove metodologie didattiche.

Come sara’ la nuova scuola ?
Linee guida per la Didattica digitale integrata proporranno alle scuole i seguenti elementi: quadro normativo di riferimento, come organizzare la Didattica digitale integrata, indicazioni sulla Didattica digitale integrata e integrazione del Patto di corresponsabilità e del Regolamento di disciplina per le scuole secondarie (indicazioni alle famiglie per una partecipazione sostenibile alle attività didattiche a distanza), metodologie e strumenti per la verifica, valutazione, alunni con bisogni educativi speciali, gestione della privacy, organi collegiali e assemblee, rapporti scuola – famiglia.

La nuova scuola avrà bisogno di solide basi formative in un impegno interdisciplinare da renderla autonoma, flessibile e inclusiva, dove la colloborazione tra scuola, famiglie e studenti dara’ vita ad un nuovo volto personale in una condivisione di nuovi aspetti storici e sociologici tali sviluppare un’ identita’ culturale europeistica.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur