La scuola che logora, il burnout minaccia gli insegnanti in Lombardia: sovraccarico di lavoro e scarsa considerazione

WhatsApp
Telegram

Uno studio, “Health Behaviour in School-aged Children”, ha dipinto un quadro complesso della situazione degli insegnanti in Lombardia. Emerge una figura professionale piena di passione e dedizione al lavoro, ma allo stesso tempo sull’orlo del burnout a causa dello stress e del sovraccarico.

L’indagine, condotta su quasi 6.000 insegnanti di scuole medie e superiori, ha rivelato che la metà del campione mostra un alto livello di “engagement” verso la propria professione, caratterizzato da vigore e dedizione. Solo una minima parte si dichiara insoddisfatta della propria carriera. Tuttavia, questa passione si scontra con una realtà lavorativa difficile.

Lo spettro del burnout

Quasi la metà degli insegnanti segnala di essere in una condizione critica per quanto riguarda l’esaurimento emotivo, la depersonalizzazione o la scarsa realizzazione personale. Un 4,6% addirittura presenta un forte rischio di burnout. Questo stress è alimentato da diversi fattori, tra cui:

  • Sovraccarico di lavoro: Molti insegnanti lamentano un eccesso di incombenze burocratiche e una mancanza di tempo per svolgere al meglio il proprio lavoro.
  • Scarsa considerazione: Il riconoscimento sociale e il trattamento economico della professione sono giudicati insoddisfacenti.
  • Difficoltà nella gestione della disciplina: In classe, gli insegnanti faticano a mantenere l’ordine e a gestire il comportamento degli studenti.

Uno stile di vita compresso

Come segnala il Corriere della Sera, l’indagine rivela che gli insegnanti lombardi hanno generalmente stili di vita sani, ma si dedicano poco tempo per il relax e la cura di sé. Questo, unito allo stress lavorativo, contribuisce al rischio di burnout.

Promozione della salute nelle scuole

Gli insegnanti riconoscono l’importanza di promuovere stili di vita sani tra gli studenti, ma faticano a individuare le strategie migliori. Le attività che coinvolgono attivamente gli studenti risultano più efficaci rispetto agli interventi sporadici di esperti o alle campagne informative.

Differenze generazionali

Lo studio evidenzia una differenza tra insegnanti senior e giovani: i primi sono più formati sul tema della promozione della salute, mentre i secondi necessitano di maggiore supporto in questo ambito.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno IX ciclo. Corso online per il superamento della prova scritta e orale: promozione Eurosofia a soli 70€