La scrittura in corsivo a scuola diventa obbligatoria per i bambini: “L’uso di carta e penna consente di avere più agganci per i ricordi e per l’apprendimento”. Accade negli Usa

WhatsApp
Telegram

Negli ultimi anni, l’avanzata tecnologica ha radicalmente trasformato il panorama scolastico, spingendo molti sistemi scolastici a privilegiare la dattilografia a discapito dell’insegnamento della scrittura in corsivo.

Tuttavia in California, uno stato noto per essere all’avanguardia nelle innovazioni scolastiche, si è registrato un significativo cambio di rotta che riporta in auge l’apprendimento della scrittura in corsivo nelle scuole primarie.

Il disegno di legge 446, approvato nell’ottobre dello scorso anno, segna un punto di svolta, imponendo l’inclusione della scrittura corsiva nel curriculum scolastico per i bambini dai sei ai dodici anni. Tale mossa legislativa, promossa dall’ex insegnante Sharon Quirk-Silva, mira a rafforzare lo sviluppo intellettuale dei più giovani. Quirk-Silva sottolinea l’importanza del corsivo non solo per le competenze di vita quotidiana, come la firma di documenti, ma anche per il suo impatto sullo sviluppo cognitivo.

Supportata da esperti ed educatori, tra cui la dottoressa Michelle Rodriguez, sovrintendente del distretto scolastico unificato di Stockton, la legge evidenzia i molteplici vantaggi della scrittura a mano. La Rodriguez sottolinea come la pratica del corsivo favorisca processi cognitivi quali apprendimento, memoria e sintesi delle informazioni, offrendo agli studenti “più agganci” per il consolidamento delle conoscenze.

Da quando, nel 2010, i Common Core Standards hanno promosso l’uso intensivo del computer nelle scuole elementari statunitensi, senza però menzionare l’apprendimento del corsivo, questa competenza è progressivamente scomparsa, talvolta assente persino tra le abilità degli insegnanti. Il fenomeno non è limitato agli Stati Uniti: anche in Italia, una ricerca del 2023 del Policlinico Umberto I in collaborazione con l’Università Sapienza di Roma ha rivelato significative lacune nella capacità di scrittura corsiva tra gli studenti.

Leggi anche

Gli alunni non sanno più scrivere in corsivo. Una docente: “Scrivono solo se costretti, così limitate capacità di pensiero e di apprendimento”

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri