La sala lettura, la biblioteca e leggere ad alta voce: un esempio di circolare da destinare alla Primaria per promuovere le lettura estiva

WhatsApp
Telegram

La sfida migliore, per ciascun insegnante, è quella di trasformare gli studenti nei migliori lettori possibili. Per fare ciò, è necessario e urgente che le scuole si dotino di una “Sala di lettura”, di un vasto elenco di articoli e attività progettati per aiutarti a insegnare a leggere. L’articolo pone la questione su alcuni strumenti pronti all’uso ed estensioni per l’apprendimento.

Legare la lettura ad alta voce agli standard

Questo elenco di attività e strategie suggerite aiuterà i docenti a fare in modo che ogni lettura ad alta voce conti e sia proiettata al rispetto degli standard e alle scelte operate ad inizio di anno dal Piano Triennale dell’Offerta Formativa. Alla ricerca, dunque, di nuove arti linguistiche e di idee per l’insegnamento della lettura? Sì, Esattamente sì. è necessaria una varietà di risorse linguistiche e letterarie che tutti gli insegnanti possono utilizzare per vivacizzare l’istruzione.

Aule di lettura dove leggere

È necessario invitare gli studenti a contribuire, quando si legge ad alta voce, con una loro performance attraverso la quale spingere il lettore ad un livello superiore anche servendosi di un discorso analitico. Suggeriamo agli insegnanti di creare un ambiente di lettura ad alta voce che sia una combinazione di intrattenimento allettante, modelli abili di comprensione e strategie di pensiero e semplicemente pianificando (senza lasciarlo al caso) il divertimento.

Usare il microtesto per insegnare a scrivere

Nell’istruzione, i microtesti si riferiscono a piccoli frammenti mirati di un libro, un saggio, una poesia, un giornale, una pubblicazione online o altro testo. Un microtesto può essere una singola frase, frase o paragrafo. La sua scelta per l’insegnamento della scrittura dipende non solo dalla brevità, ma anche dal suo contenuto. Servono, inoltre, conferenze con giovani scrittori. Come possiamo aiutare gli studenti a scoprire quello scrittore dentro di noi attraverso il tempo trascorso in conferenza con loro?

Strategie per insegnare l’editing

Ciò che dobbiamo tenere a mente in ogni momento, come ci ricorda l’autore ed editore Plotnik, è l’attività dello scrivere per comunicare, ai cuori e alle menti degli altri, ciò che brucia dentro. La revisione, poi, è la seconda parte più importante della scrittura (dopo l’idea). Rivedere significa fare un passo indietro e guardare il contenuto rimuovere una frase perfettamente valida perché non appartiene, aggiungere dettagli o chiarimenti, stringere il linguaggio. La buona scrittura non inizia con formule e formati. Pensare, definire ciò che lo scrittore vuole dire, pianificare ed esplorare: è qui che inizia. Usa queste strategie per aiutare gli studenti a capire che hanno cose potenti e importanti da dire. Esistono, nel mondo reale, molti modi per modificare, rivedere e organizzare la scrittura. Aiutiamo gli studenti a sviluppare forti capacità di scrittura quando non solo insegniamo loro i passaggi del processo, ma li guidiamo anche mentre corrono rischi ed esplorano. Sarebbe necessario convincere gli studenti che scrivere vale la pena e che il loro vocabolario orale e le esperienze di lettura forniscono loro gli strumenti per esprimersi. Le loro abilità cresceranno.

Lettura estiva

Sarebbe necessario incoraggiare i genitori a includere la lettura nei programmi estivi dei propri figli aiutandoli a continuare anche dopo la fine della scuola. La lettura integra lo svago, il mare o la montagna, la bicicletta e le lunghe passeggiate. Non si sostituisce alle classiche attività estive.

La fluidità è più della semplice velocità

I suggerimenti che si forniscono si concentrano sull’area più trascurata della lettura ovvero quella della fluidità: l’espressività. Migliora la fluidità dei tuoi studenti offrendo loro l’opportunità di esercitarsi nel fraseggio, nell’espressione, nell’enfasi e nel volume. Individuazione degli standard con i libri illustrati I libri illustrati per bambini possono essere utilizzati in modo efficace per insegnare molti degli standard fondamentali. È necessario aiutare gli studenti a creare connessioni indipendenti.

Necessita, in tutte le scuole italiane, costruire una biblioteca di classe migliore

Costruisci vocabolario, scioltezza, comprensione e capacità di ricerca con un unico strumento: la biblioteca di classe che sia, però, efficace, coinvolgente e irresistibile. Bisogna concentrarsi su quell’area della classe spesso trascurata: la realizzazione di una biblioteca di classe funzionante.

Integrare l’apprendimento

Che si tratti di istruzione primaria, secondaria di primo grado o superiore (o di secondo grado), la lettura ad alta voce connette gli studenti ai contenuti, suscita l’interesse degli studenti e fornisce informazioni oltre che, naturalmente, puntellare le abilità e aprire alle competenze. Il nuovo anno che verrà, il 2022-23, sarà un momento di riflessione e un momento per fissare nuovi obiettivi per gli studenti e per l’insegnante stesso. È giunto il momento di pensare fuori dagli schemi per identificare le risorse che possono fare la differenza tra il successo e il fallimento per i lettori della tua classe.

Riflessione: un elemento chiave nella valutazione di insegnanti e studenti

Ora che l’anno scolastico è pressoché finito, è venuto il momento di riflettere sull’anno che si sta per concludere e valutare sinceramente cosa si è fatto bene, durante questo particolare anno scolastico, e cosa possiamo fare meglio. Quella che segue possiamo considerarla come una lista di controllo per l’autovalutazione degli insegnanti e degli studenti.

Creazione di una comunità di lettura

Rendi il tuo obiettivo quest’anno trasformare la tua classe in una che abbia valutazioni positive e studenti forti e coinvolti, dichiarando la lettura un’esperienza stimolante, coinvolgente e che migliora la vita.

Coinvolgimento dei genitori

Evidenzia il potere della lettura a casa con i tuoi genitori e studenti lavorando, ad esempio, al programma: “La tua casa è adatta ai lettori?”

Alla scoperta dello scrittore in ogni studente

Sei stanco di “Cosa ho fatto durante le vacanze estive?” Vuoi portare i tuoi studenti oltre la scrittura debole e stereotipata? Riflettiamo sulla possibilità di aprirci alla riconsiderazione di un percorso estivo, anche facendo leva sui PON; di lettura (ma anche di scrittura) o, semplicemente, creiamo un blog con i nostri alunni attraverso i quali riscopriamo il piacere di condividere emozioni.

La circolare e i consigli relativi alla lettura estiva

La Circolare che si allega è frutto di una rielaborazione di alcuni consigli pubblicati sul sito istituzionale dell’Istituto Comprensivo “Grosseto 4” presieduto, con la sua impeccabile perfezione (quella mostrata ovunque abbia diretto con competenza una istituzione scolastica) dalla dirigente professoressa Anna Maria Carbone. Si tratta di utili consigli per far viaggiare gli alunni lungo la direttrice della lettura. Ogni pausa inficerebbe, infatti, un processo di sviluppo organico di abilità e competenze.

Circolare – Consigli di lettura per l’estate

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur